Titolo

News

Leggi tutte le ultime novità

 
Coopera - Iniziative
14/04/2021
Terzo settore: bando per la mobilità sostenibile al Sud
Il 19 maggio scade il termine per la presentazione delle proposte per partecipare al bando per la mobilità sostenibile al Sud promosso da Fondazione Con il Sud. 

Il bando è rivolto alle organizzazioni del Terzo settore di Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sardegna e Sicilia e prevede una dotazione di 4,5 milioni di euro

L’iniziativa ha l’obiettivo di incentivare la diffusione di una nuova cultura della mobilità che porti le persone ad adottare nuove abitudini e modalità alternative alle attuali forme di trasporto privato. Il fine ultimo è favorire la diffusione di modelli sostenibili a basso impatto ambientale e con ricadute positive sulla qualità di vita anche a livello sociale ed economico. 

Le organizzazioni del Terzo settore, in virtù della loro capacità di intercettare i bisogni e mettere in comune risorse e persone, possono utilizzare le risorse del bando per incentivare la condivisione di veicoli per gli spostamenti nelle aree urbane e peri urbane o in aree interne oltre che per sviluppare nuovi servizi da integrare a quelli già disponibili sul territorio

Attenzione particolare dovrà essere posta alle fasce più fragili e vulnerabili della popolazione che più di tutte hanno necessità di accedere a servizi essenziali e allo sviluppo di strumenti per misurare l’impatto positivo delle iniziative e i benefici apportati alle comunità coinvolte. Tra questo: il risparmio energetico, la riduzione della sedentarietà, dell’inquinamento e delle emissioni nocive per l’ambiente. 

Promosso anche l’utilizzo delle tecnologie digitali per favorire l’accesso ai nuovi servizi e per far conoscere percorsi di educazione e sensibilizzazione sulle tematiche della mobilità sostenibile e del mobility management.   

Le organizzazioni potranno costituire partnership che potranno essere composte da un minimo di tre soggetti appartenenti al mondo del non profit cui potranno associarsi realtà del mondo economico, delle istituzioni, dell’università, della ricerca. Il coinvolgimento delle amministrazioni pubbliche sarà un elemento valutato positivamente nella proposta. 

Il bando si svilupperà in due fasi: la prima sarà finalizzata alla selezione delle proposte con maggiore potenziale impatto sul territorio, mentre la successiva, di progettazione esecutiva, avrà l’obiettivo di ridefinire eventuali criticità rilevate nella fase di valutazione.

Le proposte dovranno essere presentate online, attraverso la piattaforma Chàiros.

Scarica il bando
Scarica il formulario