Titolo

News

Leggi tutte le ultime novità

 
Formazione
02/07/2019
Fundraising, molto di più di una raccolta fondi

Il fundraising non è solo raccolta fondi, sarebbe riduttivo considerarlo semplicemente questo. A ben guardare la raccolta fondi sta nelle ultime posizioni nella “graduatoria” dei concetti che partecipano alla definizione del fundraising.

Il fundraising è un qualcosa che genera valore e coesione tra gli aderenti ad una comunità (fisica e virtuale). In quest’ottica il fundraising esprime la sostenibilità di una causa sociale nella quale è la società, o parte di essa, che condivide la finalità perché si riconosce nei valori che essa esprime e negli impatti che essa può generare.

Non per niente, nella maggior parte dei casi, gli attori principali della raccolta di fondi sono i donatori stessi, in quanto portatori di un consenso e di un interesse, spinti dalla voglia di agire a favore della causa sociale.

Questo è il motivo per il quale il fundraising non è soltanto una raccolta fondi ma è lo strumento di un’economia di comunità (e quindi di un’economia sociale), che trova la propria ragione d’essere nel Terzo settore che non è pubblico perché è privato ma che, pur essendo privato, non è mercato perché è senza scopo di lucro. Ed infatti l’economia sociale non è pubblica (tasse) e non mercato (vendita).

Nel fundraising esiste una corrispondenza biunivoca tra organizzazione (o gruppo di persone) e comunità e questo è il perno su cui ruotano le varie campagne organizzate per centrare l’obiettivo costituito dalla causa sociale.